x Questo sito utilizza i cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Utilizzando il sito l'utente ne accetta l'utilizzo. Continua a leggere

Guida alla manutenzione del vostro tappeto elastico

Che l’abbiate appena comprato o che vi faccia divertire ormai da anni, questa guida alla manutenzione del vostro trampolino elastico vi aiuterà a mantenerlo in buono stato e a lungo nel tempo.

La qualità e la cura dei dettagli sono due dei pilastri della nostra azienda: trattamento anticorrosione, materiali resistenti e una concezione appositamente studiata per garantire prestazioni costanti per lunghi anni di utilizzo. I tappeti elastici Salt’in Italy sono concepiti per durare almeno 10 anni … e magari anche di più, seguendo qualche piccola accortezza!

Telo di protezione tappeto elastico

Peso e numero di utenti sul tappeto elastico

Su ciascuna delle nostre schede prodotto, indichiamo il peso massimo permesso su ogni modello di trampolino elastico: l’indicazione fa riferimento al peso totale ammesso e non al peso di ciascun utente.

Vi consigliamo di rispettare questo limite per non rischiare di rovinare prematuramente il telo da salto, le molle o la struttura del tappeto elastico.

Lo spessore della struttura e dei giunti a “T”, il numero e la lunghezza delle molle, la densità del telo da salto di ciascun tappeto elastico sono adattati a un pubblico e a una frequenza di utilizzo specifici. Dalle loro dimensioni dipenderà, in particolare, la portata massima in termini di peso del trampolino elastico.

Se sottoposti a un peso eccessivo, gli elementi del vostro tappeto elastico potrebbero rompersi o rovinarsi molto più in fretta del previsto: la sicurezza degli utenti sarà in questo caso messa a rischio e le prestazione del vostro trampolino elastico diminuite.

Per ragioni di sicurezza e per proteggere il vostro tappeto elastico, vi consigliamo di non utilizzare il trampolino più di una persona per volta: l’utilizzo da parte di una sola persona per volta è garanzia di sicurezza per gli utilizzatori e longevità per il trampolino elastico!

Infine, vi consigliamo di togliere sempre le scarpe prima di saltare sul vostro tappeto elastico: i nostri teli da salto sono resistenti, sì, ma non indistruttibili!


Proteggete il vostro tappeto elastico da una stagione all’altra: ecco i nostri consigli!

La pioggia, il vento, la neve o gli inverni rigidi possono lentamente rovinare il vostro tappeto elastico. Se la struttura dei trampolini elastici Salt’in Italy (in acciaio galvanizzato a caldo per immersione), le molle e tutti gli altri elementi metallici sono trattati contro la corrosione e possono essere lasciati in giardino durante tutto l’anno, sarà necessario prestare una maggiore attenzione ad altri elementi meno resistenti che vanno dunque protetti.

Proteggete il vostro tappeto elastico dal freddo e dall'umidità

Proteggete il vostro tappeto elastico in autunno e in inverno

In autunno, il trampolino elastico va protetto soprattutto dalla caduta delle foglie e dalle frequenti piogge. A tale scopo, vi consigliamo l’installazione di un telo di protezione che proteggerà il telo da salto, le molle e il cuscino dall’acqua e vi permetterà di mantenere il vostro tappeto elastico pulito e scombro in qualsiasi circostanza.

Il telo di protezione si installa in maniera molto semplice grazie a una serie cavetti elastici che vanno ad agganciarsi al di sotto del telo da salto. I teli sono dotati di tre griglie superiori che permettono di filtrare l’acqua ed evitare che si accumuli sulla superficie del telo da salto.

Scopri tutti i teli di protezione per tappeto elastico
Smontate il tappeto elastico durante l'inverno

Il vostro tappeto elastico resta inutilizzato durante l’autunno e l’inverno?

1° Smontate la rete di protezione (con i montanti inclusi, se disponete di abbastanza spazio per riporla in un luogo al riparo dalle intemperie durante l’inverno). La rete di protezione, soprattutto la parte tessile, è chiaramente più soggetta al deterioramento a causa della pioggia e del freddo.

2° Rimuovete altresì il telo da salto del vostro trampolino elastico e riponetelo al riparo durante l’inverno: evitando che entri in contatto con l’acqua e l’esposizione a temperature rigide, il buono stato del telo da salto del vostro tappeto elastico durerà più a lungo nel tempo. Le molle sono trattate contro la corrosione e potranno dunque passare l’inverno all’esterno senza problemi. Bisogna sapere che se desiderate rimuoverle insieme al telo da salto, sarà necessario smontare anche il telaio.

La struttura è concepita per restare all’esterno con qualsiasi condizione atmosferica : potrete, dunque, lasciare il vostro tappeto elastico in giardino durante tutto l’anno senza temere su di esso gli effetti dell’umidità e delle basse temperature. Se dopo qualche anno, la struttura ha subito qualche urto o se notate che in qualche punto insorge qualche traccia di ruggine, potrete anche decidere di smontare il trampolino elastico e lasciarlo al riparo durante tutto il periodo invernale.

Se non avete abbastanza spazio a disposizione per riporre il vostro tappeto elastico, vi consigliamo di smontare almeno la rete di protezione, farla scivolare al centro del telo da salto e ricoprire l’insieme con uno dei nostri teli di protezione.

Per finire, in caso di neve, vi consigliamo di rimuovere regolarmente la neve che si accumula sul telo da salto del vostro trampolino elastico.


La protezione del tappeto elastico in primavera

Anche in primavera, fate attenzione che il vostro tappeto elastico sia ben protetto

Dopo l’inverno, la primavera riporta generalmente la voglia di saltare. Una volta che avrete ritirato fuori il vostro trampolino elastico per la nuova stagione, non trascurate di proteggerlo soprattutto dai frequenti temporali primaverili che possono accelerare l’invecchiamento del telo da salto, e dai primi timidi raggi di sole: per ogni tappeto elastico potrete scegliere il telo di protezione specifico e su misura.

Proteggete il vostro tappeto elastico da forti venti e tempeste

I forti venti rischiano di far spostare o addirittura ribaltare il vostro trampolino elastico. In caso di temporali vi invitiamo a togliere la rete di protezione del tappeto elastico, compresa dei pali tendi-rete affinché non subisca alcun danno.

Vi invitiamo anche a spostare il vostro tappeto elastico al riparo da oggetti o alberi che rischiano di cadere a causa del vento. Idealmente, se avete abbastanza spazio a disposizione, mettetelo in un luogo al riparo dal vento (garage, portico, ecc.).

Infine, se vivete in una regione sottoposta regolarmente a forti venti, pensate all’acquisto di un kit di ancoraggio al suolo: questo pratico accessorio vi permetterà di fissare solidamente il vostro tappeto elastico al terreno, impedendo gli spostamenti o gli sbilanciamenti del trampolino elastico in caso di forti raffiche.

Scopri il kit di ancoraggio

Proteggete il vostro tappeto elastico dagli animali

Proteggete il vostro tappeto elastico dagli animali

Gli animali domestici sono un altro fattore dal quale proteggere il vostro trampolino elastico. Può capitare, infatti, che rovinino il telo da salto del tappeto elastico per gioco o per nascondervisi sotto. Il buon riflesso è, in questo caso, bloccare l’accesso al trampolino elastico, così da evitare che i vostri animali domestici possano rovinarne le componenti.

Per impedire l’accesso al di sotto del telo da salto, vi consigliamo di aggiungere al tappeto elastico il rivestimento laterale della base, disponibile per tutti i modelli e in tutte le dimensioni in vendita che impedirà ai vostri animali di nascondersi sotto la struttura.

Durante l’estate, il periodo di utilizzo più regolare del tappeto elastico, la rete di protezione costituisce una barriera per evitare che i vostri animali domestici abbiano accesso al trampolino elastico.

Se decidete di rimuovere la rete di protezione premium, vi invitiamo a ricoprire il telo da salto con un telo di protezione che impedirà ai vostri amici a quattro zampe di rovinare il telo da salto.


Verificate lo stato generale del vostro tappeto elastico

Tra una stagione e l’altra, abbiate l’accortezza di controllare lo stato di ciascuna componente del vostro tappeto elastico, per accertarvi che tutto sia in buono stato.

1° Il telaio del tappeto elastico

Controllate con attenzione che non manchino pezzi, che non vi siano pezzi deformati, rotti o piegati.

Se uno dei pezzi del vostro telaio presenta un danno importante o la minima traccia di usura, sostituitelo immediatamente per assicurarne la sicurezza.

2° Lo stato delle molle

Accertatevi che le molle abbiano una buona tensione e un buono stato generale.

Verificate altresì che per ogni gancio del telo da salto corrisponda una molla.

3° Il telo da salto

Verificate lo stato del tessuto tecnico del vostro telo da salto. Accordate particolare attenzione all’assenza di buchi, bruciature, strappi, a che le cuciture siano in buono stato e, in generale, che il telo non presenti grandi tracce di usura.

Accertatevi anche della corretta tensione del vostro telo da salto e che quest’ultimo non presenti cedimenti o qualsivoglia deformazione.

4° Il cuscino di protezione

Verificate il buono stato generale del vostro cuscino di protezione e che sia ben posizionato tutt’intorno al telo da salto in modo tale da coprire totalmente le parti rigide del trampolino elastico.

Pensate anche a verificare il sistema di fissaggio (che si tratti di fasce in tessuto o cavetti elastici) affinché il cuscino non si sposti a causa dei rimbalzi sul tappeto elastico.

E se il vostro tappeto elastico ha qualche pezzo rovinato da sostituire …

Salt’in Italy dispone di un fornitissimo stock di pezzi di ricambio! Consultate la nostra guida all’acquisto dei pezzi di ricambio.


La pulizia del tappeto elastico

La pulizia del tappeto elastico

E per finire, con l’obiettivo di conservare il vostro trampolino elastico in buono stato, pulitelo di tanto in tanto!

Rimuovete le foglie, le ragnatele, la polvere che si sono depositate sul telo da salto del tappeto elastico. Per facilitarne la manutenzione, potrete rimuoverne il cuscino di protezione.

Qualora desideraste lavare il telo da salto, potrete servirvi di uno straccio morbido, acqua tiepida e qualche goccia di detersivo per piatti. In seguito, potrete sciacquare il telo con acqua corrente e far asciugare all’aperto. Fate attenzione a non utilizzare detergenti aggressivi che rischiano di rovinare il telo da salto!

Per quanto riguarda la struttura in acciaio, potrete lavarla con acqua corrente, servendovi di un tubo.

Sul telaio, vi sconsigliamo vivamente l’utilizzo di qualsiasi prodotto detergente, di stracci o spugne per strofinare l’acciaio: il rischio è di intaccare la galvanizzazione dell’acciaio del tappeto elastico e, dunque, comprometterne la resistenza alla corrosione.